/
Fabio Cisotto
Principal Designer @Enhancers, Turin (Italy)
Retail/FMCG
24/07/2024

Chiamami “Product Designer” (ITA)

Il titolo potrebbe benissimo essere quello del sequel di qualche film romantico ma, purtroppo per gli amanti del genere, la riflessione di questo articolo nasce da uno spunto diverso.

Il digitale è in continua evoluzione, e così anche i relativi job title. Vi sarà capitato di leggere alcuni ruoli in LinkedIn e chiedervi: “Ma cosa fa esattamente? Cosa fa durante la sua giornata lavorativa?”. Sto parlando di te Beverage Dissemination Officer (aka barman), di te Happiness Advocate (mai capito) e sì anche di te Design Jedi (anche se mi stai molto simpatico): cosa fate?

Quando mi dicono che non sono un Design Jedi

Nei prossimi minuti verrà sviscerato un dibattito moderno caro a molti nel mondo tech. UX Designer vs. Product Designer: quanto e come differiscono questi due ruoli professionali?

Ma non è solo una questione etimologica, l’intento non è quello di riscrivere il termine da inserire nella Treccani. Il focus della riflessione è il concetto che questi due ruoli definiscono.

Presumo che per una persona non del mestiere sia difficile determinare la differenza tra UX Design e Product Design. La verità, però, è che spesso anche veterani di digitale e di tecnologia tendono a concepire i due termini come interscambiabili. Sfatiamo questo mito: sono due mestieri differenti con alcuni punti in comune.

Visione di business

In qualità di Principal designer in Enhancers a fine anno valuto l’andamento di ogni designer. Mentre stavo redigendo gli obiettivi per il 2021, ha catturato la mia attenzione una dicitura accanto a tutti i ruoli: UX. Da qui l’esigenza di specificare la differenza tra UX Design e Product Design anche all’interno del team.

Ho riscontrato un problema: il termine UX creava distonia rispetto all’attuale visione di business di Enhancers. Enhancers è una digital product factory dove vengono realizzati prodotti digitali.

Scopri la nostra metodologia: enhancers.it

Sì, prodotti (dal lat. productus, p. pass. di producĕre “portare, condurre avanti”) digitali [dall’ingl. digital, der. di digit (dal lat. digĭtus «dito») «cifra (di un sistema di numerazione)»].

Enhancers non è una UX agency. E allora perché continuare ad attribuire l’etimologia errata? Le parole fanno la differenza.

Qual è la differenza tra UX e Product designer?

Partiamo dai fattori comuni

  • Sia UX Design sia Product Design si fondano sul concetto di Design Thinking. Quest’ultimo è un’ideologia associata allo Human Centered Approach più che una metodologia pratica. Le diversità sono quindi analizzabili scendendo più nel concreto.
  • Lo scopo finale per entrambi i professionisti è quello di rendere il prodotto digitale più usabile in relazione all’audience di riferimento (detto in soldoni, è un argomento che richiederebbe molto approfondimento).
  • Entrambi operano in ambito digitale. Gli strumenti utilizzati, le metodologie conosciute e le fonti di conoscenza sono i medesimi.

Sembrerebbe dunque che i due ruoli siano molto simili. Ed è così, ma ci sono alcune differenze sostanziali.

UX Designer

Il/La UX Designer focalizza il suo lavoro sulla comprensione dell’esperienza utente con lo scopo di migliorarla, riducendone i punti di frizione.

Il/La UX designer è l’avvocato del cliente.

Product Designer

Il/La Product Designer focalizza il suo lavoro non soltanto sulla comprensione dell’esperienza utente, ma anche sugli obiettivi dell’azienda. Crea una strategia di prodotto digitale ancora prima di un miglioramento dell’esperienza utente.

Il/La Product Designer è l’avvocato sia del cliente sia del business.

La vera differenza

La differenza sostanziale tra le due figure professionali è che la User Experience (UX) è soltanto una delle parti del processo di realizzazione di un prodotto digitale. La metodologia Enhancers mostra proprio come Product design sia un concetto molto più ampio che racchiude quello di UX.

®Flowe, metodologia consolidata in Enhancers

In conclusione

  • Sono un Product Designer, come i miei colleghi in Enhancers, e quotidianamente metto in pratica le buone regole di UX.
  • Sono un Product Designer perché cerco di trovare un punto di contatto tra i bisogni del business e l’esperienza degli utenti.
  • Sono un Product Designer perché riesco a capire l’importanza della UX all’interno dell’intero processo di realizzazione di un prodotto digitale.

Chissà in futuro cosa sarò…

/
Iscriviti a Digital Innovation Boost

La newsletter di Enhancers con tutti gli Insight più rilevanti sul futuro ed i nostri Case Study.

VOGLIO ISCRIVERMI